Prigioniero dei sensi

con Nessun commento
Sto caricando la mappa ....

Quando
07/05/2020 ore 21:00 - 22:30

Dove
Lectorium Rosicrucianum Bolzano
Via del Macello, 64
39100 Bolzano BZ


Tipo


Le facoltà sensoriali ci servono per conoscere, comprendere e interpretare la realtà che ci circonda: anche noi stessi, i nostri bisogni e i nostri desideri. I sensi orientano l’attenzione verso l’esterno, tuttavia non sono solo ricettivi. Come si sa, gli occhi irradiano il nostro stato d’anima; nella nostra voce risuona ciò che vive nel più profondo di noi stessi, senza che ce ne accorgiamo.

Per la maggior parte di noi il termine anima esprime un concetto astratto, non ben definito, sfuggente, dai molteplici significati, a seconda della fonte che la definisce. Per alcuni addirittura non è definibile, perché semplicemente non esiste.

Partendo da questa premessa, le Serate di dialogo, che il Lectorium Rosicrucianum (L.R.) propone nei prossimi incontri, intendono presentare alcuni argomenti da una diversa prospettiva. Ciò vale anche per l’anima.
Il L.R. non solo considera l’anima come qualcosa di “reale”, ma ne considera due, di diversa natura. Le parole di Ermete Trismegisto esprimono bene questa visione:

Di tutte le creature dell’Universo solo l’uomo è duplice, mortale nella sua corporeità, immortale nella sua essenza.

Ingresso libero e gratuito

Prigioniero dei sensi