Convivenza 2018

Chi ha già avuto modo di partecipare alle due edizioni precedenti, sa che la ConVivenza si traduce nel motto l'arte di vivere insieme.
Concepita come un'attività per bambini e ragazzi, la ConVivenza e il suo invito si estendono ad allievi e non-allievi, famiglie, conoscenti, amici e interessati. Tutti insieme in un'atmosfera basata sulla libertà di coscienza.
Ci saranno diverse attività: Servizi di Tempio, passeggiate nella natura, laboratori creativi, conferenze pubbliche, workshop di varie tipologie; e ciascuno potrà partecipare alle attività che preferisce, senza forzatura alcuna.
Vi aspettiamo con gioia!
Read More

Chi è Cristiano Rosacroce?

Cristiano Rosacroce riceve l'invito alle nozze alchemiche   Cristiano Rosacroce è tra i personaggi più misteriosi della storia intellettuale europea. Quale mistero si trova dietro il suo nome?

“Chi è Cristiano Rosacroce?“

Se si pongono queste domande oggi, allora le domande che ne conseguono inevitabilmente sono: “È realmente vissuto quest’uomo?“; “Chi sono i Rosacroce?“ La risposta a queste domande richiede una profonda ricerca interiore della verità. Non la verità consueta dei fatti storici, ma la verità senza tempo sulla natura e il fine dell’esistenza umana. Nel Lectorium Rosicrucianum i Rosacroce vedono in Cristiano Rosacroce un prototipo spirituale, il loro “Padre-fratello“ e fondatore dell’Ordine spirituale, e allo stesso tempo il nome del campo di forza del quale essi beneficiano. Negli scritti rosacrociani classici del Diciassettesimo secolo questo campo di forza è chiamato la “Dimora Sancti Spiritus“. Queste fonti della storia s...
Read More

Catharose de Petri, messaggera del Cristianesimo gnostico

Catharose de Petri   Catharose de Petri (1902 -1990) è stata, insieme a Jan van Rijckenborgh, la guida spirituale del Lectorium Rosicrucianum, dedicandosi completamente allo sviluppo spirituale e all’espansione mondiale della Scuola Spirituale della Rosacroce d’Oro. Il nome anagrafico di Catharose de Petri è Hendrikje Stok-Huizer.  Sin da bambina mostra i chiari sintomi della “cercatrice” sentendosi straniera in questo mondo.  Qualche tempo dopo, negli anni’20 del secolo scorso, partecipa alla fondazione del Lectorium Rosicrucianum, insieme a Jan van Rijckenborgh. Fondare una Scuola Spirituale e guidare un gruppo di esseri umani in cerca della dimensione di vita dell’anima-spirito, è certamente una missione che nasce da un richiamo interiore.  Catharose de Petri rivelerà in seguito di aver sperimentato questo richiamo all’età di 28 anni, un richiamo proveniente dall’ “Ordine di buonafede della Santa Rosacroce”.  Si è trattata di un’espe...
Read More

Jan van Rijckenborgh – Gnostico Rosacrociano ed Ermetico

Il nome anagrafico di Jan van Rijckenborgh era Jan Leene (1896-1968). Come co-fondatore e guida spirituale del Lectorium Rosicrucianum, il lavoro della sua vita fu, insieme a Catharose de Petri (1902-1990), la costruzione della Scuola Internazionale della Rosacroce d’Oro. [caption id="attachment_36" align="alignleft" width="300"] Jan van Rijckenborgh[/caption] Jan van Rijckenborgh nacque ad Haarlem, nei Paesi Bassi. Anche da giovane, era alla ricerca della verità e del profondo significato della vita. La discrepanza tra teoria e fede e la vita attuale che il giovane Jan Leene riconosceva molto spesso fra teologi e credenti, lo allontanò dalla Chiesa Calvinista, alla quale appartenevano i suoi genitori. Lui non attaccò la Chiesa dei suoi genitori, ma decise per se stesso di praticare veramente cosa era predicato in teoria. Trovò degli impulsi importanti nelle dichiarazioni del predicatore Calvinista Dr. Arnold Hendrik de Hartog (1869-1938).  De Hartog si rifa...
Read More

L’incontro con Krishnamurti

Nell’agosto 1933 i fratelli Leene visitarono lo Sterkamp di Krishnamurti a Ommen, in Olanda, e ne pubblicarono un eccezionale rapporto nella rubrica “De tijdspiegel” (Lo specchio del tempo) della rivista mensile Het Rozekruis (La Rosacroce), seguito poi da una serie di articoli nel 1934. [caption id="attachment_17" align="alignleft" width="202"] Krishnamurti[/caption] L’allievo rosacroce deve avere un occhio aperto sugli importanti accadimenti mondiali e cercare di vederli e giudicarli nel modo giusto. Con questo prezioso motto nella mente, alcuni amici dell’Ufficio Pubblicazioni decisero in quei giorni di visitare lo Sterkamp di Ommen, il centro di lavoro di Krishnamurti. Essi volevano cercare, in un tempo relativamente breve, di studiare attentamente il campo e confrontare gli insegnamenti di Krishnamurti con le loro opinioni filosofiche, e per questo fu necessario parlare con lui personalmente. Grazie all’eccellente Direzione del campo e alla...
Read More